1Cel. 37; FF384-385: Molti, nobili e plebei, chierici e laici, docili alla divina ispirazione, si recavano dal Santo, bramosi di schierarsi per sempre con lui e sotto la sua guida. E a tutti egli, come ricca sorgente di grazia celeste, dona le acque vivificanti che fanno sbocciare le virtù nel giardino del cuore. A tutti dava una regola di vita, e indicava la via della salvezza a ciascuno secondo la propria condizione

Con queste parole di Tommaso da Celano, biografo di Francesco d’Assisi, si spiega la nascita di un Ordine per secolari contemporaneo al I Ordine per i frati e al II Ordine per le monache.

Vivere il Vangelo di Gesù sulle orme di Francesco nella quotidianità, non scegliendo una forma di “separazione”, ma “mescolandosi”, impastandosi alla vita di ogni uomo ed ogni donna: è questa l’ambiziosa promessa che i francescani secolari fanno a Dio e alla Chiesa con un atto pubblico.

Cercando una relazione profonda e significativa con ogni creatura, i francescani secolari vivono tra il “piano superiore” dello stretto contatto con il Signore Gesù nella dimensione contemplativa che apre all’azione trasformante dello Spirito santo, e la strada, luogo di appartenenza alla città degli uomini.

Dalle Costituzioni generali dell’Ordine Francescano Secolare

Art. 3

L’indole secolare caratterizza la spiritualità e la vita apostolica degli appartenenti all’OFS.

La loro secolarità, nella vocazione e nella vita apostolica, si esplica secondo la rispettiva condizione, e cioè:

– per i laici, contribuendo alla edificazione del Regno di Dio con la presenza nella realtà e nelle attività temporali;

– per i chierici secolari, rendendo al Popolo di Dio il servizio che è loro proprio, in comunione con il Vescovo ed il Presbiterio.

Gli uni e gli altri si ispirano alle opzioni evangeliche di San Francesco d’Assisi, impegnandosi a continuare la sua missione con le altre componenti della Famiglia Francescana.

La vocazione dell’OFS è vocazione a vivere il Vangelo in comunione fraterna. A questo scopo, i membri dell’OFS si riuniscono in comunità ecclesiali che si chiamano Fraternità.

thumbnail_20181021_164028[1]
thumbnail_20181021_155329[2]
thumbnail_20181021_160025[1]

Lettera circolare della Conferenza dei Ministri Generali dei primi ordini francescani e del Terz’Ordine regolare a tutti i frati, e ai fratelli e sorelle dell’Ordine Francescano Secolare (OFS) e della Gioventù Francescana (GiFra) in occasione del 40° anniversario della promulgazione della Regola OFS